Soddisfazione

Contesto

La valutazione delle sensazioni può essere molto soggettiva, tuttavia costituisce un complemento a dati più oggettivi al fine di mettere a confronto la qualità della vita nei diversi Paesi. I dati soggettivi raccolti, infatti, possono fornire una personale valutazione degli intervistati in materia di salute, istruzione, reddito, benessere personale e condizioni sociali. I sondaggi, in particolare, sono utilizzati per misurare la felicità e la soddisfazione di vita.

 

Soddisfazione di vita

L’indicatore soddisfazione di vita misura l’opinione che gli individui hanno della propria vita nell’insieme piuttosto che sulla base della percezione e conseguente valutazione del momento. Quando è stato chiesto loro di valutare il grado complessivo di soddisfazione della propria vita in una scala da 0 a 10, gli abitanti dei Paesi OCSE hanno espresso, in media, una valutazione pari a 6.5. Il grado di soddisfazione di vita, tuttavia, varia a seconda dei singoli Paesi membri. In alcuni di essi ( Ungheria, Portogallo e Turchia) si riscontra, infatti, un livello relativamente scarso di soddisfazione complessiva, con punteggi medi pari o inferiori a 5.5. All'altra estremità della scala, le valutazioni raggiungono 7.6 in Norvegia e Svizzera

In termini di soddisfazione di vita, inoltre, nei Paesi OCSE non si rileva pressoché alcun divario tra uomini e donne. Tuttavia, se si guarda al grado di istruzione degli intervistati, si evincono chiare differenze nei rispettivi livelli di soddisfazione di vita. In tutti i Paesi OCSE, infatti, coloro che hanno completato soltanto il ciclo di istruzione primaria hannoun livello di soddisfazione pari a 5.7, questo punteggio raggiunge il 6.9 per le persone che hanno conseguito  un’istruzione terziaria. 

Soddisfazione Presentazione dettagliata per Paese