Reddito

Contesto

Se il denaro non compra la felicità, è pur vero che rappresenta un importante mezzo per raggiungere standard di vita più elevati e, dunque, un maggior benessere. Una maggiore ricchezza economica può altresì migliorare l'accesso a livelli di istruzione, assistenza sanitaria e abitativi di qualità.

Il reddito netto disponibile corretto delle famiglie

Il reddito netto disponibile corretto delle famiglie corrisponde alle entrate che un nucleo familiare percepisce o guadagna ogni anno al netto di imposte e trasferimenti  e rappresenta il denaro a sua disposizione, da spendere per beni o servizi. 

Il reddito disponibile corretto delle famiglie comprende il reddito proveniente dalle attività economiche (salari e stipendi; utili derivanti da attività d’impresa autonoma); reddito patrimoniale (dividendi, interessi e locazioni); prestazioni sociali in contanti (pensioni, indennità per disoccupazione; assegni familiari; sussidio al reddito di base, ecc.) e trasferimenti sociali in natura (beni e servizi, come assistenza sanitaria, istruzione e alloggio, ricevuti a titolo gratuito o a prezzi agevolati). Nell’OCSE, il reddito medio netto disponibile corretto delle famiglie è pari a USD 29 016 pro capite l’anno.

Ricchezza finanziaria netta delle famiglie

La ricchezza finanziaria netta di una famiglia consiste nel valore totale del suo patrimonio finanziario o la somma delle sue attività finanziarie complessive al netto delle passività e tiene conto di: risparmi, oro monetario, valute e depositi, azioni, titoli e prestiti. Queste attività finanziarie possono rappresentare, di per se stesse, una fonte importante di reddito, sia attraverso la loro vendita o rifinanziamento, pensioni, interessi e corresponsione di dividendi che attraverso altro reddito patrimoniale. Le misure della ricchezza di un nucleo familiare dovrebbero anche comprendere, idealmente, le attività di natura non finanziaria (p.es. terreni e fabbricati) ma tali informazioni sono attualmente disponibili solo per un ristretto numero di Paesi OCSE e non vengono inserite nel presente documento.

Tale ricchezza costituisce una parte importante delle risorse economiche di una famiglia e può proteggerla dalle ristrettezze e dalla vulnerabilità. Una famiglia con un reddito basso, per esempio, ma con una ricchezza superiore alla media sarà più benestante di una famiglia con un reddito basso e nessuna ricchezza. Nell’OCSE, la ricchezza finanziaria media netta delle famiglie è stimata come pari a USD 84 547 pro capite.

I dati sul reddito e sulla ricchezza tengono conto del costo della vita, giacché i valori dichiarati sono corretti dalla parità dei poteri d’acquisto (PPA). La PPA rispecchia le differenze nel costo della vita per una quantità paragonabile di beni e servizi consumati dalle famiglie.

Nel corso degli ultimi quindici anni, le famiglie hanno goduto, in media, di un reddito più elevato e la ricchezza finanziaria è aumentata in molti Paesi OCSE. Nonostante l’aumento generale negli standard di vita, alcuni gruppi sono rimasti svantaggiati e, nel corso dello stesso periodo, anche le disparità sono cresciute. Alcuni Paesi OCSE, come Cile e Messico, ma anche Israele, Stati Uniti e Turchia, presentano una distribuzione del reddito molto più disomogenea rispetto ad altri. I Paesi nordici e dell’Europa orientale sono caratterizzati, per contro, da minori disparità reddituali. Nei Paesi OCSE, il reddito medio netto disponibile corretto della popolazione compresa nel primo 20% di fascia reddituale viene stimato come pari a USD 60 642 l’anno, mentre l'ultimo 20% vive con un reddito stimato pari a USD 9553 l’anno.

Per maggiori informazioni sulle stime e gli anni di riferimento, cfr. la sezione FAQ e la banca dati BLI.

Reddito Presentazione dettagliata per Paese